Allinchain, la blockchain di Stella All in One, azienda con sede a Torreglia, presentata alla DSSR 2024

Nella giornata di chiusura della conferenza internazionale DSSR 2024 presso il Centro Congressi Federico II di Napoli, la PMI innovativa e società benefit Stella All in One, che ha sede a Torreglia, ha presentato il sistema Allinchain, blockchain permissioned-consortium applicata al Tekbin, cassonetto intelligente per la distruzione certificata dei documenti. La sessione presieduta dal Professore Ordinario Mario Bolzan dell’Università degli studi di Padova ha visto l’informatico Alessandro Vignola presentare l’intero percorso della società benefit unitamente alla evoluzione del Tekbin grazie alla innovativa blockchain implementazione della tecnica di un brevetto per invenzione industriale ottenuto. Il Tekbin, vincitore del premio Campioni di Innovazioni 2022, rappresenta una soluzione Made in Italy per la prevenzione dal trashing, furto da informazioni presenti in documenti cartacei non correttamente smaltiti.

Giuseppe Stella, amministratore della Stella All in One afferma ‘Siamo orgogliosi di aver presentato quest’oggi l’evoluzione del nostro progetto tecnico-scientifico in questa prestigiosa cornice. Ci auguriamo che le pubbliche amministrazioni e le imprese siano sempre maggiormente sensibili alla tematica della sicurezza dei dati collegati ai supporti cartacei’.

Innovazione, formazione e sicurezza. InHelmet vince il Premio “Impresa Sostenibile” de Il Sole 24 Ore.

Un casco intelligente ideato per la formazione e la verifica delle attività di manutenzione degli impianti elettrici. È InHelmet della materana Ineltec il vincitore del prestigioso riconoscimento “Impresa Sostenibile” dello storico quotidiano Il Sole 24 Ore. Un premio che celebra le imprese che – nonostante le sfide economiche e sociali degli ultimi anni – si sono distinte per la loro tenacia e resilienza investendo nell’innovazione, nella trasformazione digitale e nella sostenibilità.

E tra le aziende si è distinta Ineltec nella categoria sostenibilità digitale con il suo InHelmet, il dispositivo indossabile che offre comfort ed empatia e dotato di sensori avanzati, tra cui una termocamera e un endoscopio. Indossando il casco – ideato e brevettato dall’impresa materana – a migliorare è la qualità e la sicurezza delle attività di manutenzione. Gli operatori da remoto, grazie al casco, possono ad esempio comunicare in tempo reale con il personale sul campo. O chi è sul campo può ottenere informazioni dettagliate sulle fonti di calore, riducendo e prevenendo anche gli incidenti sul luogo di lavoro. InHelmet ottimizza il lavoro e, in più, certifica le competenze dei lavoratori.

Un mix di innovazione, formazione e sicurezza che rende unico InHelmet e il lavoro fatto dalla materana Ineltec. “Ricevere un premio di tale importanza ci riempie di orgoglio e ci spinge a rafforzare il nostro impegno e i nostri investimenti nell’innovazione sostenibile, fornendo costantemente soluzioni innovative nel settore dell’installazione e manutenzione degli impianti elettrici,” afferma Vincenzo Dottorini, amministratore dell’azienda, che ha anche aggiunto: “Desidero ringraziare il nostro partner scientifico, la società iInformatica, che ci ha supportato durante tutto il processo di sviluppo del progetto.”

Per ulteriori informazioni su Ineltec, il sito web ufficiale: https://www.ineltec.it/

E per scoprire di più su InHelmet: https://www.ineltec.it/brevetto-inhelmet/